Dialisi peritoneale

Definizione

La dialisi peritoneale (per-ih-tuh-nee-ul di-AL-uh-sis) è un modo per rimuovere i prodotti di scarto dal sangue quando i reni non possono più fare il lavoro in maniera adeguata. Durante la dialisi peritoneale, vasi sanguigni nel rivestimento addominale (peritoneo) compilare per i reni, con l'aiuto di un liquido (dialisato) che fluisce dentro e fuori lo spazio peritoneale.

Dialisi peritoneale differisce da emodialisi, una procedura di filtraggio del sangue più comunemente usati. Con la dialisi peritoneale, potete dare voi stessi trattamenti a casa, al lavoro o in viaggio. Si può essere in grado di utilizzare un minor numero di farmaci e mangiare una dieta meno restrittiva di quanto si può con l'emodialisi.

La dialisi peritoneale non è un'opzione per tutti con insufficienza renale. Avete bisogno di abilità manuale e la capacità di prendersi cura di se stessi a casa o un caregiver affidabile.

Perché è fatto

Dialisi peritoneale può essere fatto per gestire insufficienza renale finché un trapianto di rene è possibile. L'insufficienza renale si deriva solitamente da una (cronica) malattia a lungo termine che provoca danni renali nel corso di un certo numero di anni. Le cause più comuni di insufficienza renale sono:

  • Diabete
  • La pressione alta (ipertensione)
  • Rene infiammazione (glomerulonefrite)
  • Cisti multiple nei reni (rene policistico)

Il vostro medico può aiutarvi a decidere quale tipo di dialisi che funziona meglio per voi e quando si dovrebbe iniziare, in base a diversi fattori:

  • La vostra salute generale
  • La funzione renale (come misurato da sangue e delle urine)
  • Le preferenze personali
  • La tua situazione a casa
Dialisi peritoneale. L'indebolimento dei muscoli addominali (ernia).
Dialisi peritoneale. L'indebolimento dei muscoli addominali (ernia).

La dialisi peritoneale può essere l'opzione migliore se:

  • Non si può tollerare i rapidi cambiamenti di equilibrio di liquidi associati con l'emodialisi. Durante l'emodialisi, il sangue viene pompato in una macchina da filtrare e poi restituito al vostro corpo.
  • Si vuole ridurre al minimo l'interruzione delle vostre attività quotidiane e lavorare o viaggiare più facilmente.

La dialisi peritoneale potrebbe non funzionare per voi se:

  • Hai estese cicatrici chirurgiche nell'addome
  • Hai una grande ernia addominale
  • Lei ha una limitata capacità di prendersi cura di voi stessi o la mancanza di supporto assistenziale a casa
  • Ha una malattia infiammatoria intestinale o frequenti attacchi di diverticolite

Rischi

La maggior parte delle persone che necessitano di dialisi faccia una serie di gravi problemi di salute, tra cui malattie che causano insufficienza renale e insufficienza renale stessa. Dialisi prolunga la vita per molte persone, ma l'aspettativa di vita per chi ha bisogno la procedura è ancora più basso di quello della popolazione generale.

Le principali complicanze della dialisi peritoneale sono:

  • Infezioni. Il problema più comune per le persone che ricevono dialisi peritoneale è la peritonite, un'infezione del rivestimento della cavità addominale (peritoneo). Un'infezione può anche svilupparsi nel sito in cui è inserito il tubo (catetere) per portare il fluido detergente e verso l'addome.
  • L'aumento di peso. L'fluido usato per pulire il sangue in dialisi peritoneale contiene zucchero (destrosio). Si può prendere in diverse centinaia di calorie ogni giorno, assorbendo parte di questo liquido, noto come dializzato. L'aumento di peso può seguire. Le calorie in eccesso possono anche portare ad alto livello di zucchero nel sangue, soprattutto se si ha il diabete.
  • L'indebolimento dei muscoli addominali (ernia). Tenendo liquido nell'addome per lunghi periodi può provocare tensione i muscoli del ventre.

Come si prepara

Prima di iniziare la dialisi peritoneale, si riceverà la formazione su ciò che la procedura comporta e come usare l'attrezzatura. Inoltre, sarà necessario un intervento chirurgico per inserire il catetere - la sottile tubo di plastica, morbida che porta la soluzione di dialisi dentro e fuori del vostro addome. È possibile ricevere anestetici locali o generali per la procedura di inserimento chirurgico. Di solito il chirurgo inserisce il tubo vicino al vostro ombelico.

Il medico probabilmente consigliamo di attendere almeno due settimane prima di iniziare il trattamento in modo che il sito del catetere ha il tempo di guarire.

Che cosa ci si può aspettare

Nella dialisi peritoneale, una soluzione detergente sterile (dialisato) passa attraverso il catetere nel vostro addome. La soluzione rimane nell'addome per un determinato periodo di tempo, noto come tempo di sosta. Durante questo tempo di sosta, i rifiuti, le sostanze chimiche e liquidi in eccesso nel sangue passa da piccoli vasi sanguigni (capillari) nel rivestimento della cavità addominale (peritoneo) nella soluzione di dialisi. La soluzione contiene uno zucchero che attira i rifiuti ei liquidi in eccesso attraverso i capillari nel peritoneo nel vostro addome. Il tuo ventre può sentirsi più ampia del solito, mentre la soluzione di dialisi è lì, ma non è generalmente a disagio.

Quando il tempo di sosta è finita, la soluzione, insieme a prodotti di scarto provenienti da sangue e il liquido in eccesso, drena in una sacca di raccolta sterile. Il processo di riempimento e svuotamento vostro addome si chiama uno scambio.

Diversi metodi di dialisi peritoneale hanno diversi orari di scambi quotidiani. I due prospetti principali sono la dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD) e continua ciclismo dialisi peritoneale (CCPD). Alcune persone usano una combinazione di entrambi i metodi.

Dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD)
Con questa forma di dialisi peritoneale, si riempie l'addome con la soluzione di dialisi e successivamente scaricare il liquido. Gravità sposta il fluido attraverso il tubo e da e verso la pancia.

Ogni scambio comprende riempire l'addome con liquido dializzato, lasciando che il liquido abitano nel vostro addome, poi drenare il fluido. Potete avere bisogno di 3-4 scambi durante il giorno e una con un più lungo tempo di sosta durante il sonno. Si può fare lo scambio a casa, al lavoro o in qualsiasi luogo pulito. Sei libero di andare sulle vostre attività normali, mentre la soluzione di dialisi abita nel vostro addome tra scambi.

Continuo ciclismo dialisi peritoneale (CCPD)
Con CCPD, che può anche essere chiamato dialisi peritoneale automatizzata (APD), una macchina chiamata cycler automatico esegue 04:57 scambi durante la notte mentre si dorme. Il cycler riempie automaticamente l'addome con la soluzione di dialisi, gli permette di abitare lì e poi drena in una sacca di drenaggio sterile che si svuota in mattinata. Questo garantisce una maggiore flessibilità durante il giorno, ma si deve rimanere attaccato alla macchina per 10 a 12 ore a notte. Al mattino, si inizia uno scambio con un tempo di sosta che dura l'intera giornata. Non è entrato in contatto con la macchina durante il giorno.

Quale forma di dialisi peritoneale è meglio per voi dipende dal vostro stile di vita, preferenze personali e condizione medica. Si può anche personalizzare il programma, combinando le due forme. Per esempio, se si sta utilizzando CCPD, potete fare uno scambio in più nel pomeriggio per rimuovere più rifiuti e prevenire l'assorbimento di troppo liquido.

Risultati

Molti fattori determinano una buona dialisi peritoneale funziona nella rimozione di rifiuti e dei liquidi in eccesso dal sangue. Questi fattori includono:

  • La tua taglia
  • In quanto tempo il vostro peritoneo rifiuti filtri (tasso di trasporto peritoneale)
  • Quanto soluzione di dialisi si utilizza (volume di riempimento)
  • Il numero di scambi quotidiani
  • Lunghezza dei tempi di sosta
  • La concentrazione di zucchero (destrosio) nella soluzione di dialisi

Il vostro team di assistenza sanitaria effettuerà diversi test per verificare se il vostro dialisi è di rimuovere i prodotti di scarto abbastanza. Durante le prime settimane di dialisi, questi test aiutano a determinare se si sta ricevendo una quantità adeguata, o la dose, di dialisi.

  • Test di equilibrazione peritoneale (PET). Questo test misura la quantità di zucchero è stata assorbita da un sacchetto di soluzione di dialisi utilizzati. Esso misura anche la quantità dei due prodotti di scarto - urea e creatinina - sono nella soluzione, dopo uno scambio di quattro ore.
  • Test di clearance. Campioni di soluzione di dialisi utilizzata e sangue venoso sono raccolti per confrontare la quantità di urea nella soluzione utilizzata con la quantità nel sangue. Se si continua a produrre urina, il medico può prendere un campione di urina, allo stesso tempo per misurare la concentrazione di urea.

Se i risultati del test indicano che il vostro programma di dialisi non sta rimuovendo abbastanza rifiuti, il medico può cambiare la vostra routine di dialisi. Ciò potrebbe comportare la modifica del numero di scambi, aumentando la quantità di soluzione che si utilizza per ogni scambio o utilizzando una soluzione di dialisi con una maggiore concentrazione di destrosio.

È possibile migliorare i risultati di dialisi e la vostra salute generale, mangiando gli alimenti giusti, come gli alimenti a basso contenuto di sodio e fosforo. Un dietista può aiutare a sviluppare un piano alimentare personalizzato in base al peso, le preferenze personali, la funzione renale residua e di altre condizioni mediche, come il diabete o l'ipertensione.

Prendere il farmaco come prescritto, è importante anche per ottenere i migliori risultati possibili. Mentre si sta ricevendo la dialisi peritoneale, avrete probabilmente bisogno di vari farmaci per controllare la pressione sanguigna, stimolare la produzione di globuli rossi, controllare i livelli di determinate sostanze nutritive nel sangue e prevenire l'accumulo di fosforo nel sangue.