Hiv / aids

Definizione

L'AIDS è una malattia cronica, potenzialmente letale causata dal virus dell'immunodeficienza umana (HIV). Da danneggiare il sistema immunitario, l'HIV interferisce con la capacità del corpo di combattere gli organismi che causano la malattia.

L'HIV è una infezione a trasmissione sessuale. Può anche essere diffuso attraverso il contatto con sangue infetto o da madre a figlio durante la gravidanza, il parto o l'allattamento al seno. Ci possono volere anni prima che l'HIV indebolisce il sistema immunitario, al punto che si ha l'AIDS.

Non c'è cura per l'HIV / AIDS, ma ci sono farmaci che possono rallentare notevolmente la progressione della malattia. Questi farmaci hanno ridotto le morti per AIDS in molte nazioni sviluppate. Ma l'HIV continua a decimare le popolazioni in Africa, ad Haiti e in parti dell'Asia.

Sintomi

I sintomi di HIV e dell'AIDS variano, a seconda della fase di infezione.

L'infezione primaria
La maggior parte delle persone infettate da HIV sviluppano una malattia simil-influenzale entro un mese o due dopo che il virus entra nel corpo. Questa malattia, noto come HIV primaria o acuta, può durare per alcune settimane. I possibili sintomi includono:

  • Febbre
  • Indolenzimento muscolare
  • Rash
  • Mal di testa
  • Mal di gola
  • Bocca o ulcere genitali
  • Gonfiore delle ghiandole linfatiche, soprattutto sul collo
  • Dolori articolari
  • Sudorazioni notturne
  • Diarrea

Anche se i sintomi di infezione primaria da HIV possono essere abbastanza delicato per passare inosservato, la quantità di virus nel sangue (carica virale) è particolarmente elevato in questo momento. Come risultato, l'infezione da HIV si diffonde più efficiente durante infezione primaria che durante la successiva fase di infezione.

Infezione latente Clinica
In alcune persone, persistente gonfiore dei linfonodi si verifica durante latente clinica HIV. In caso contrario, non ci sono segni e sintomi specifici. HIV rimane nel corpo, tuttavia, come virus e nei globuli bianchi infette.

Infezione latente Clinica genere dura otto a 10 anni. Poche le persone a rimanere in questa fase anche di più, ma altri progressi per la malattia più severa molto prima.

HIV / AIDS. Infezione latente clinico.
HIV / AIDS. Infezione latente clinico.

Precoce dell'infezione da HIV sintomatica
Come il virus continua a moltiplicarsi e distruggere le cellule del sistema immunitario, si può sviluppare infezioni lievi o sintomi cronici, quali:

  • Febbre
  • Fatica
  • Gonfiore dei linfonodi - spesso uno dei primi segni di infezione da HIV
  • Diarrea
  • Perdita di peso
  • Tosse e mancanza di respiro

Progressione verso l'AIDS
Se si riceve alcun trattamento per l'infezione da HIV, la malattia progredisce in genere verso l'AIDS in circa 10 anni. Con il tempo l'AIDS sviluppa, il vostro sistema immunitario è stato gravemente danneggiato, facendovi suscettibile alle infezioni opportunistiche - malattie che non turbare una persona con un sistema immunitario sano. I segni ed i sintomi di alcune di queste infezioni possono includere:

  • Ammollo sudorazioni notturne
  • Agitazione brividi o febbre superiore a 100 F (38 C) per diverse settimane
  • Tosse e mancanza di respiro
  • Diarrea cronica
  • Macchie bianche persistenti o lesioni insolite sulla lingua o in bocca
  • Mal di testa
  • Persistente, stanchezza inspiegabile
  • Visione offuscata e distorta
  • Perdita di peso
  • Eruzioni cutanee o urti

Quando per vedere un medico
Se pensate di essere stati infettati con l'HIV o sono a rischio di contrarre il virus, consultare un medico al più presto possibile.

Vedi anche

Cause

Gli scienziati ritengono che un virus simile all'HIV primo si è verificato in alcune popolazioni di scimpanzé e scimmie in Africa, dove sono cacciati per il cibo. Il contatto con il sangue di una scimmia infetta durante la macellazione o la cottura può aver permesso al virus di attraversare in esseri umani e diventare HIV.

Come fa l'HIV diventi AIDS?
HIV distrugge le cellule CD4 - un tipo specifico di globuli bianchi che gioca un ruolo importante per aiutare il vostro corpo a combattere le malattie. Il tuo sistema immunitario si indebolisce, come più cellule CD4 vengono uccisi. Si può avere una infezione da HIV per anni prima che si progredisce verso l'AIDS.

Le persone con infezione da HIV progresso verso l'AIDS quando il loro conteggio CD4 scende al di sotto di 200 o al manifestarsi di una complicazione che definisce l'AIDS, come ad esempio:

  • Polmonite da Pneumocystis
  • Citomegalovirus
  • Tubercolosi
  • Toxoplasmosi
  • Criptosporidiosi

Come si trasmette l'HIV
Per essere infettati con l'HIV, il sangue, sperma o secrezioni vaginali infette devono inserire il tuo corpo. Non si può essere infettati attraverso il contatto ordinaria - abbracci, baci, ballando o stringere la mano - con qualcuno che ha l'HIV o l'AIDS. HIV non può essere trasmesso attraverso l'aria, l'acqua o mediante punture di insetti.

È possibile essere infettati con l'HIV in diversi modi, tra cui:

  • Durante il sesso. Si può essere infettato se avete vaginale, anale o orale con un partner infetto cui sangue, sperma o secrezioni vaginali entrare nel vostro corpo. Il virus può entrare nel corpo attraverso le ferite della bocca o piccoli strappi che a volte si sviluppano nel retto o nella vagina durante l'attività sessuale.
  • Trasfusioni di sangue. In alcuni casi, il virus possono essere trasmessi attraverso trasfusioni di sangue. Ospedali europei e banche del sangue ora la schermata di fornitura di sangue per gli anticorpi HIV, quindi questo rischio è molto piccolo.
  • Aghi di condivisione. HIV può essere trasmesso attraverso aghi e siringhe contaminati con sangue infetto. Condivisione armamentario droghe per via endovenosa si mette ad alto rischio di HIV e di altre malattie infettive come l'epatite.
  • Da madre a figlio. Madri infette possono infettare i loro bambini durante la gravidanza o il parto, o attraverso l'allattamento al seno. Ma se le donne ricevono un trattamento per l'infezione da HIV durante la gravidanza, il rischio per i loro bambini è notevolmente ridotta.

Vedi anche

Fattori di rischio

Quando l'HIV / AIDS è comparso prima in Europa, ma prevalentemente influenzato gli uomini omosessuali. Tuttavia, ora è chiaro che l'HIV si diffonde anche attraverso il sesso eterosessuale. Chiunque di qualsiasi età, razza, sesso o orientamento sessuale può essere infettato, ma sei più a rischio di HIV / AIDS se:

  • Avere rapporti sessuali non protetti. Sesso non protetto significa fare sesso senza utilizzare un nuovo lattice o poliuretano preservativo ogni volta. Il sesso anale è più rischioso che è il sesso vaginale. Il rischio aumenta se si hanno più partner sessuali.
  • Avere un'altra STI. Molte infezioni trasmesse sessualmente (STI) producono ferite aperte sul tuo genitali. Queste piaghe agiscono come porte per l'HIV per entrare nel vostro corpo.
  • Utilizzare farmaci per via endovenosa. Persone che fanno uso di droghe per via endovenosa spesso condividono aghi e siringhe. Questo li espone a gocce di sangue di altre persone.
  • Sono un uomo non circonciso. Gli studi indicano che la mancanza di circoncisione aumenta il rischio di trasmissione eterosessuale del virus HIV.

Complicazioni

Infezione da HIV indebolisce il sistema immunitario, che ti fa molto sensibili a tutti i tipi di infezioni e alcuni tipi di tumori.

Infezioni comuni per l'HIV / AIDS

  • La tubercolosi (TB). Nei paesi poveri di risorse, la tubercolosi è l'infezione opportunistica più comune associato con l'HIV e una delle principali cause di morte tra le persone che vivono con l'AIDS. Milioni di persone sono attualmente infettati con HIV e la tubercolosi, e molti esperti considerano le due malattie epidemie gemelle.
  • Salmonellosi. Si contrarre questa infezione batterica da cibo o acqua contaminati. I sintomi includono diarrea grave, febbre, brividi, dolore addominale e, occasionalmente, vomito. Anche se chiunque esposti a batteri della salmonella può diventare malato, salmonellosi è molto più comune nelle persone che sono HIV-positivi.
  • Citomegalovirus (CMV). Questo virus dell'herpes comune si trasmette nei fluidi corporei come saliva, sangue, urina, sperma e latte materno. Un sistema immunitario sano inattiva il virus, e rimane dormiente nel vostro corpo. Se il sistema immunitario si indebolisce, i virus riemerge - causando danni alla vista, apparato digerente, i polmoni o di altri organi.
  • Candidosi. Candidosi è un'infezione da HIV-correlata comune. Essa provoca l'infiammazione e un rivestimento bianco di spessore sulle mucose della bocca, della lingua, esofago o la vagina. I bambini possono avere particolarmente gravi sintomi in bocca o nell'esofago, che può fare mangiare doloroso e difficile.
  • Meningite criptococcica. Meningite è un'infiammazione delle membrane e il liquido che circondano il cervello e il midollo spinale (le meningi). Cryptococcal meningite è una infezione del sistema nervoso centrale comune associato con l'HIV, causata da un fungo che è presente nel suolo. Si può anche essere associata con l'uccello o escrementi di pipistrello.
  • La toxoplasmosi. Questa infezione potenzialmente mortale è causata da Toxoplasma gondii, un parassita diffuso principalmente dai gatti. Gatti infetti passare i parassiti nelle feci, ed i parassiti possono poi diffondersi ad altri animali.
  • Criptosporidiosi. Questa infezione è causata da un parassita intestinale che è comunemente in animali. È cryptosporidiosis contratto quando si ingeriscono cibi o acqua contaminati. Il parassita si sviluppa nel vostro intestino e delle vie biliari, con conseguente grave, diarrea cronica in persone con AIDS.

Tumori comuni per l'HIV / AIDS

  • Sarcoma di Kaposi. Sarcoma di Kaposi è un tumore delle pareti dei vasi sanguigni. Anche se raro in persone non affette da HIV, è comune nelle persone sieropositive. Sarcoma di Kaposi di solito appare come lesioni rosa, rosso o viola sulla pelle e la bocca. Nelle persone con la pelle più scura, le lesioni possono apparire marrone scuro o nero. Sarcoma di Kaposi può anche interessare gli organi interni, compreso il tubo digerente e polmoni.
  • Linfomi. Questo tipo di cancro ha origine nelle cellule bianche del sangue. Linfomi di solito iniziano nei tuoi linfonodi. Il segno iniziale più comune è gonfiore indolore dei linfonodi del collo, delle ascelle o dell'inguine.

Altre complicazioni

  • Sindrome da deperimento. Regimi terapeutici aggressivi hanno ridotto il numero di casi di sindrome da deperimento, ma lo fa ancora interessare molte persone con AIDS. Essa è definita come una perdita di almeno il 10 per cento del peso corporeo ed è spesso accompagnata da diarrea, debolezza cronica e febbre.
  • Complicanze neurologiche. Anche se l'AIDS non sembra infettare le cellule nervose, può ancora causare sintomi neurologici come confusione, la dimenticanza, la depressione, l'ansia e problemi a camminare. Una delle complicanze neurologiche più comuni è l'AIDS dementia complex, che porta a cambiamenti comportamentali e il funzionamento mentale diminuita.
  • Malattie renali. Nefropatia associata all'HIV (HIV AN) è una infiammazione dei piccoli filtri in reni che rimuovere il liquido in eccesso e rifiuti dal flusso sanguigno e passarli al urine. A causa di una predisposizione genetica, il rischio di sviluppare HIV AN è molto più alta negli europei africana. Indipendentemente dal numero di CD4, la terapia antiretrovirale deve essere iniziato nei pazienti con diagnosi di HIV AN, che non siano già in trattamento.

Vedi anche

Prepararsi per un appuntamento

Se si pensa di poter avere l'infezione da HIV, è probabile che per iniziare a vedere il vostro medico di famiglia. Si può fare riferimento ad uno specialista in malattie infettive.

Cosa si può fare
Prima della sua nomina, si potrebbe desiderare di scrivere una lista di rispondere alle seguenti domande:

  • In che modo ritiene che potrebbero essere stati esposti al virus HIV?
  • Quali tipi di sintomi avete?
  • Avete i fattori di rischio, come ad esempio partecipando a sesso anale non protetto o uso di droghe per via endovenosa?
  • Quali tipi di farmaci o integratori si fa a prendere?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico ti chiederà domande sulla tua salute e stile di vita. Lui o lei sarà anche condurre un approfondito esame fisico, si verifica per:

  • Ingrossamento dei linfonodi
  • Lesioni sulla pelle o in bocca
  • Problemi neurologici
  • Suoni anomali nei polmoni
  • Organi Allargato nel tuo addome
Prepararsi per un appuntamento. All'inizio infezione da HIV sintomatica.
Prepararsi per un appuntamento. All'inizio infezione da HIV sintomatica.

Che cosa si può fare nel frattempo
Se si pensa di poter avere l'infezione da HIV, ci sono alcune precauzioni che si possono prendere per proteggere se stessi e gli altri prima del vostro appuntamento.

  • Hanno solo rapporti sessuali protetti.
  • Iniettare droga con solo un ago pulito, e non condividerlo con gli altri.

I test e diagnosi

HIV è più comunemente diagnosticata mediante un esame del sangue o la saliva per la presenza di anticorpi al virus. Purtroppo, questi tipi di test HIV non sono precisi subito dopo l'infezione, perché ci vuole tempo per il vostro corpo a sviluppare questi anticorpi - di solito fino a 12 settimane. In rari casi, può richiedere fino a sei mesi per un test degli anticorpi HIV diventare positivo.

Un nuovo tipo di controlli di test per l'antigene HIV, una proteina prodotta dal virus subito dopo l'infezione. Questo test può confermare una diagnosi entro giorni di infezione. Una diagnosi precoce può spingere le persone a prendere ulteriori precauzioni per prevenire la trasmissione del virus ad altri. Vi è inoltre una crescente evidenza che il trattamento precoce può essere di beneficio.

I test per il trattamento su misura
Se si riceve una diagnosi di HIV / AIDS, diversi tipi di test possono aiutare il medico a determinare quale fase della malattia si ha. Questi test includono:

  • CD4. Cellule CD4 sono un tipo di globuli bianchi che è specificamente mirato e distrutto da HIV. Conta dei CD4 di una persona sana può variare da 500 a più di 1.000. Anche se una persona non ha sintomi, l'infezione da HIV progredisce verso l'AIDS quando il suo numero di CD4 diventa meno di 200.
  • Carica virale. Questo test misura la quantità di virus nel sangue. Gli studi hanno dimostrato che le persone con elevate cariche virali in genere la passano male più di quanto non facciano quelli con un carico virale inferiore.
  • La resistenza ai farmaci. L'esame del sangue determina se il ceppo del virus HIV si dispone sarà resistente ad alcuni farmaci anti-HIV e quelli che potrebbero funzionare meglio.

I test per le complicanze
Il medico potrebbe anche prescrivere esami di laboratorio per verificare la presenza di altre infezioni o complicazioni, tra cui:

  • Tubercolosi
  • Epatite
  • Toxoplasmosi
  • Infezioni trasmesse sessualmente
  • Epatica o danno renale
  • Infezioni del tratto urinario

Vedi anche

Trattamenti e farmaci

Non c'è cura per l'HIV / AIDS, ma una varietà di farmaci possono essere usati in combinazione per controllare il virus. Ognuna delle classi di farmaci anti-HIV blocca il virus in modi diversi. E 'meglio combinare almeno tre farmaci di due classi diverse per evitare di creare ceppi di HIV che sono immuni ai farmaci singoli. Le classi di farmaci anti-HIV sono:

  • Inibitori non-nucleosidici della trascrittasi inversa (NNRTI). NNRTI disattivare una proteina necessaria per l'HIV per fare copie di se stesso. Gli esempi includono efavirenz (Sustiva), etravirina (Intelence) e nevirapina (Viramune).
  • Nucleosidici della trascrittasi inversa (NRTI). NRTI sono versioni difettose di blocchi che l'HIV ha bisogno per fare copie di se stesso. Gli esempi includono Abacavir (Ziagen), e la combinazione di farmaci emtricitabina e tenofovir (Truvada), e lamivudina e zidovudina (Combivir).
  • Inibitori della proteasi (PI). PI disabilitano proteasi, un'altra proteina che l'HIV ha bisogno di fare copie di se stesso. Gli esempi includono atazanavir (Reyataz), darunavir (Prezista), fosamprenavir (Lexiva) e ritonavir (Norvir).
  • Ingresso o di inibitori della fusione. Questi farmaci bloccano l'ingresso di HIV nelle cellule CD4. Gli esempi includono enfuvirtide (Fuzeon) e maraviroc (Selzentry).
  • Inibitori dell'integrasi. Raltegravir (Isentress) funziona disabilitando integrasi, una proteina che l'HIV utilizza per inserire il proprio materiale genetico nelle cellule CD4.

Quando iniziare il trattamento
Le attuali linee guida indicano che il trattamento deve iniziare quando:

  • Lei ha sintomi gravi
  • Il tuo numero di CD4 è inferiore a 500
  • Sei incinta
  • Si hanno malattie renali HIV-correlata
  • Sei in trattamento per epatite B

Il trattamento può essere difficile
HIV regimi di trattamento possono coinvolgere prendere più pillole in orari specifici ogni giorno per il resto della tua vita. Gli effetti collaterali possono includere:

  • Nausea, vomito o diarrea
  • Battiti cardiaci anormali
  • Mancanza di respiro
  • Eruzione cutanea
  • Ossa indebolite
  • Morte osso, specialmente nelle articolazioni dell'anca

Co-malattie e co-trattamenti
Alcuni problemi di salute che sono una parte naturale di invecchiamento possono essere più difficili da gestire se si ha l'HIV. Alcuni farmaci che sono comuni per le condizioni cardiovascolari, metaboliche e ossa legate all'età, ad esempio, non possono interagire bene con i farmaci anti-HIV. Parlate con il vostro medico circa le altre condizioni si è in terapia per. Ci sono anche note interazioni tra farmaci anti-HIV e:

  • Contraccettivi e ormoni per le donne
  • Farmaci per il trattamento della tubercolosi
  • Farmaci per il trattamento dell'epatite C

Risposta al trattamento
La tua risposta a qualsiasi trattamento si misura con la carica virale e conta dei CD4. Carica virale dovrebbe essere testato all'inizio del trattamento e poi ogni 3-4 mesi durante la terapia. Conta dei CD4 devono essere controllati ogni tre-sei mesi.

Trattamento per l'HIV dovrebbe ridurre la carica virale al punto che è inosservabile. Ciò non significa che il virus HIV è andato. Significa solo che il test non è abbastanza sensibile per rilevare. È ancora possibile trasmettere l'HIV ad altri, quando la carica virale non è rilevabile.

Vedi anche

Stile di vita e rimedi

Anche se è importante per ricevere cure mediche per l'HIV / AIDS, è anche essenziale per assumere un ruolo attivo nella propria cura. I seguenti suggerimenti possono aiutarvi a rimanere in buona salute più a lungo:

  • Mangiare cibi sani. Enfatizzare frutta fresca e verdura, cereali integrali e proteine ​​magre. Cibi sani aiutano a tenervi forte, vi darà più energia e sostenere il sistema immunitario.
  • Evitare alcuni cibi. Malattie di origine alimentare possono essere particolarmente gravi nelle persone con infezione da HIV. Evitare i prodotti pastorizzati latticini, uova crude e frutti di mare crudi, come le ostriche, sushi o sashimi. Cuocere la carne fino a quando è ben fatto o finché non c'è traccia di colore rosa.
  • Ricevi le vaccinazioni. Questi possono prevenire le infezioni come la polmonite e l'influenza. Assicurarsi che i vaccini non contengono virus vivi, che possono essere pericolosi per le persone con sistema immunitario indebolito.
  • Prenditi cura di animali da compagnia. Alcuni animali possono portare parassiti che possono causare infezioni in persone che sono HIV-positivi. Feci di gatto possono causare la toxoplasmosi, mentre pet rettili possono portare la salmonella.

Vedi anche

Medicina alternativa

Le persone con infezione da HIV a volte cercano integratori alimentari che pretendono di stimolare il sistema immunitario o eliminare gli effetti collaterali dei farmaci anti-HIV.

Supplementi che possono essere utili

  • L'olio di pesce. Alcuni farmaci anti-HIV possono causare aumenti dei livelli di colesterolo. Gli studi indicano che i supplementi di olio di pesce può contribuire a portare quei numeri verso il basso.
  • Proteine ​​del siero di latte. Prove preliminari indicano che le proteine ​​del siero di latte, un formaggio sottoprodotto, può aiutare alcune persone con l'HIV aumento di peso. Proteine ​​del siero di latte appare anche a ridurre la diarrea e aumentare la conta dei CD4.

Supplementi che possono essere pericolose

  • Erba di San Giovanni. Comunemente usato per combattere la depressione, l'erba di San Giovanni può ridurre l'efficacia di diversi tipi di farmaci anti-HIV di oltre il 50 per cento.
  • Integratori di aglio Sebbene l'aglio può contribuire a rafforzare il sistema immunitario, ma interagisce anche con diversi farmaci anti-HIV -. Riducendo la loro efficacia del 50 per cento. Di tanto in tanto mangiare aglio nel cibo sembra essere sicuro.

Coping e supporto

Ricevere una diagnosi di una malattia pericolosa per la vita è devastante. Ma le conseguenze emotive, sociali e finanziari di HIV / AIDS possono fare far fronte a questa malattia particolarmente difficile - non solo per voi ma anche per quelli più vicini a voi.

Fortunatamente, una vasta gamma di servizi e risorse sono disponibili per le persone con HIV. La maggior parte delle cliniche di HIV / AIDS sono assistenti sociali, consulenti o infermieri che ti può aiutare con problemi direttamente o mettervi in ​​contatto con persone che possono. Si può organizzare il trasporto da e per visite mediche, aiuto con alloggio e cura bambini, accordo con l'occupazione e le questioni legali, e vedere attraverso le emergenze finanziarie.

Venire a patti con la vostra malattia può essere la cosa più difficile che abbia mai fatto. Per alcune persone, avendo una forte fede o un senso di qualcosa di più grande di loro rende questo processo più facile. Altri cercano di consulenza da parte di qualcuno che capisce l'HIV / AIDS. Altri ancora prendere una decisione consapevole di vivere la propria vita pienamente e intensamente come possono o per aiutare altre persone che hanno la malattia.

Prevenzione

Non c'è vaccino per prevenire l'infezione da HIV e nessuna cura per l'AIDS. Ma è possibile per proteggere se stessi e gli altri da infezioni. Ciò significa educare te stesso su HIV ed evitando qualsiasi comportamento che consente fluidi con infezione da HIV - sangue, sperma, secrezioni vaginali e il latte materno - nel vostro corpo.

Per aiutare a prevenire la diffusione del virus HIV:

  • Utilizzare un nuovo profilattico ogni volta che avete sesso. Se non si conosce lo stato di HIV del vostro partner, usare un nuovo profilattico ogni volta che avete sesso anale o vaginale. Le donne possono utilizzare un preservativo femminile. Usare solo lubrificanti a base d'acqua. Lubrificanti a base di olio possono danneggiare i preservativi e causare la rottura. Durante il sesso orale usare il preservativo, dental dam - un pezzo di lattice medico-grado - o pellicola trasparente.
  • Si consideri il farmaco Truvada. Nel luglio 2012, la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l'uso del farmaco Truvada per ridurre il rischio di infezioni a trasmissione sessuale dell'HIV in coloro che sono ad alto rischio. Truvada è utilizzato anche come trattamento dell'HIV insieme ad altri farmaci.

    Quando viene utilizzato per aiutare a prevenire l'infezione da HIV, Truvada è appropriato solo se il medico è certo che non si dispone già di una infezione da HIV o l'epatite B. Il farmaco deve essere assunto ogni giorno, esattamente come prescritto. E dovrebbe essere usato solo insieme ad altre strategie di prevenzione come l'uso del preservativo ogni volta che si hanno rapporti sessuali.

    Truvada non è per tutti. Se siete interessati a Truvada, parlare con il medico circa i potenziali rischi e benefici e se è giusto per voi.

  • Dì ai tuoi partner sessuali se avete HIV. E 'importante dire a qualcuno con cui hai fatto sesso che sei sieropositivo. I vostri partner hanno bisogno di essere testati e di ricevere cure mediche se hanno il virus. Hanno anche bisogno di conoscere il loro stato di sieropositività in modo che non infettano gli altri.
  • Utilizzare un ago pulito. Se si utilizza un ago per iniettare farmaci, assicurarsi che sia sterile e non lo condividono. Approfitta di programmi di scambio di aghi nella vostra comunità e di prendere in considerazione in cerca di aiuto per il vostro uso di droga.
  • Se sei incinta, ottenere l'assistenza medica immediata. Se sei sieropositivo, si può trasmettere l'infezione al bambino. Ma se si riceve il trattamento durante la gravidanza, si può tagliare il rischio del vostro bambino di ben due terzi.
  • Considerare la circoncisione maschile. C'è evidenza che la circoncisione maschile può aiutare a ridurre il rischio di un uomo di contrarre l'HIV.

Vedi anche