Intervento di bypass coronarico

Definizione

Intervento di bypass coronarico è una procedura che ripristina il flusso di sangue al muscolo cardiaco, deviando il flusso di sangue attorno a una sezione di un'arteria bloccata nel tuo cuore. Intervento di bypass coronarico utilizza un vaso sanguigno sano preso da gamba, braccia, del torace o l'addome e la collega alle altre arterie del cuore in modo che il sangue è aggirato intorno alla zona malata o bloccati. Dopo un intervento chirurgico di bypass coronarico, il flusso di sangue al cuore è migliorata. Intervento di bypass coronarico è solo una opzione per il trattamento di malattie cardiache.

Intervento di bypass coronarico migliora i sintomi, come il dolore al petto e mancanza di respiro a causa di scarso flusso di sangue al cuore. In alcune situazioni, la chirurgia di bypass coronarico può migliorare la funzione cardiaca e ridurre il rischio di morire di malattie cardiache.

Vedi anche

Perché è fatto

Tu e il tuo medico può valutare se coronarico chirurgia di bypass o di un'altra procedura di ricanalizzazione arteriosa, come l'angioplastica o stenting, è giusto per te.

Intervento di bypass coronarico è una opzione se:

  • Avete forte dolore al petto causato dal restringimento di alcune delle arterie che forniscono il muscolo cardiaco, lasciando il muscolo corto di sangue durante l'esercizio fisico, anche leggero o riposo. A volte angioplastica e stenting aiuterà, ma per alcuni tipi di blocchi, la chirurgia di bypass coronarico può essere l'opzione migliore.
  • Hai più di una arteria coronaria malata e la principale camera di pompaggio del cuore - il ventricolo sinistro - non funziona bene.
  • Il tuo dell'arteria coronaria principale di sinistra è gravemente ridotto o bloccato. Questa arteria fornisce la maggior parte del sangue al ventricolo sinistro.
  • Si dispone di un blocco arteria per i quali l'angioplastica non è appropriato, hai avuto una precedente angioplastica o stent di posizionamento che non ha avuto successo, o hai avuto posizionamento di stent, ma l'arteria si è ridotto nuovamente (restenosi).

Intervento di bypass coronarico può essere effettuata anche in situazioni di emergenza, come ad esempio un attacco di cuore, se il medico vede che non stai rispondendo ad altri trattamenti.

Intervento di bypass coronarico. Durante la procedura.
Intervento di bypass coronarico. Durante la procedura.

Intervento di bypass coronarico non cura la malattia cardiaca sottostante che ha causato blocchi nel primo posto. Questa malattia è indicato come aterosclerosi o malattia coronarica. Anche se si dispone di un intervento chirurgico di bypass coronarico, i cambiamenti dello stile di vita sono ancora una parte necessaria del trattamento dopo l'intervento chirurgico. I farmaci sono di routine dopo l'intervento chirurgico di bypass coronarico per abbassare il colesterolo nel sangue, ridurre il rischio di sviluppare un coagulo di sangue e aiutare la vostra funzione cardiaca nel miglior modo possibile.

Vedi anche

Rischi

Perché la chirurgia di bypass coronarico è un intervento a cuore aperto, si può avere complicazioni durante o dopo la procedura. Le complicanze più comuni di chirurgia di bypass coronarico sono:

  • Bleeding
  • Irregolarità del ritmo cardiaco (aritmie)

Complicazioni meno comuni includono:

  • Le infezioni della ferita al torace
  • Perdita di memoria o problemi con il pensiero in modo chiaro, che spesso migliorano entro sei a 12 mesi
  • Insufficienza renale
  • Corsa
  • Attacco di cuore, se un coagulo di sangue si scatena subito dopo l'intervento chirurgico
Definizione. Off-pompa o chirurgia a cuore battente.
Definizione. Off-pompa o chirurgia a cuore battente.

Il rischio di sviluppare queste complicanze dipende dalla vostra salute prima della chirurgia. Parlate con il vostro medico per avere una migliore idea della probabilità di vivere questi rischi.

Se hai un intervento di bypass coronarico in programma, il rischio di complicazioni è solitamente basso, ma comunque dipende dalla vostra salute generale. Il rischio è maggiore se l'operazione viene eseguita come una situazione di emergenza o se avete altre condizioni mediche, come l'enfisema, malattie renali, diabete o le arterie bloccate nelle gambe (malattia delle arterie periferiche, o PAD).

Vedi anche

Come si prepara

Per preparare per la chirurgia di bypass coronarico, il vostro medico vi darà istruzioni specifiche su eventuali restrizioni di attività e cambiamenti nella vostra dieta o farmaci si dovrebbe seguire prima di un intervento chirurgico. Avrete bisogno di diversi test di pre-chirurgici, spesso tra cui la radiografia del torace, esami del sangue, un elettrocardiogramma ed una coronarografia. Una coronarografia è un particolare tipo di procedura di raggi X che usa tintura di visualizzare le arterie che alimentano il cuore. La maggior parte delle persone sono ricoverati in ospedale la mattina dell'intervento. Intervento di bypass coronarico può essere effettuata anche in situazioni di emergenza, come ad esempio dopo un attacco di cuore.

Essere sicuri di prendere accordi per le settimane dopo l'intervento chirurgico. Ci vorranno circa quattro a sei settimane per voi di recuperare fino al punto in cui è possibile riprendere la marcia, tornare a lavorare e svolgere le faccende quotidiane.

Vedi anche

Che cosa ci si può aspettare

Durante la procedura
Intervento di bypass coronarico richiede generalmente da tre a sei ore e richiede l'anestesia generale. In media, i chirurghi riparazione 3:58 arterie coronarie. Il numero di bypass richiesto dipende dalla localizzazione e la gravità delle ostruzioni nel tuo cuore.

Interventi di bypass coronarico più vengono effettuate attraverso una lunga incisione nel torace, mentre il flusso di sangue viene deviato attraverso una macchina cuore-polmone (chiamato on-pompa chirurgia di bypass coronarico).

Il chirurgo taglia lungo il centro del torace, lungo lo sterno. Il chirurgo quindi diffonde aprire la gabbia toracica per esporre il cuore. Dopo il torace viene aperto, il cuore viene temporaneamente fermato e una macchina cuore-polmone riprende a circolare il sangue al corpo.

Il chirurgo prende una sezione del vaso sanguigno sano, spesso dall'interno della parete toracica (l'arteria mammaria interna) o dal braccio inferiore, e attacca le estremità sopra e sotto l'arteria bloccata in modo che il flusso di sangue è deviato (bypassato) intorno ristretto porzione dell'arteria malata.

Ci sono altre tecniche chirurgiche il chirurgo può usare se siete un intervento di bypass coronarico:

  • Fuori pompa o la chirurgia a cuore battente. Questa procedura permette chirurgia per essere fatto sul cuore ancora pulsante utilizzando attrezzature speciali per stabilizzare la zona del cuore il chirurgo sta lavorando. Questo tipo di chirurgia è impegnativo, perché il cuore è ancora in movimento. A causa di questo, non è un'opzione per tutti.
  • Chirurgia minimamente invasiva. In questa procedura, un chirurgo esegue bypass coronarico attraverso una piccola incisione nel torace, spesso con l'uso di robotica e video di imaging che aiutano il chirurgo operare in una piccola area. Variazioni di chirurgia mini-invasiva possono essere chiamati porte di accesso o di chirurgia mininvasiva.

Una volta che si è addormentato (anestetizzati), un tubo di respirazione viene inserito attraverso la bocca. Questo tubo si attacca ad un ventilatore, che respira per voi durante e subito dopo l'intervento chirurgico.

Dopo la procedura
Intervento di bypass coronarico è una grande operazione. Aspettatevi di trascorrere uno o due giorni nel reparto di terapia intensiva dopo l'intervento chirurgico di bypass coronarico. Ecco, il tuo cuore, la pressione sanguigna, la respirazione e altri segni vitali sarà continuamente monitorata. Il tuo tubo di respirazione rimane in gola per qualche ora o durante la notte dopo l'intervento chirurgico, quindi non sarà in grado di parlare in quel periodo. È possibile comunicare con i gesti delle mani e le note. Il tubo di respirazione sarà rimosso non appena si è svegli e in grado di respirare da soli.

Salvo eventuali complicazioni, è probabile essere dimesso dall'ospedale entro una settimana, anche se, anche dopo che hai rilasciato, si può avere difficoltà a svolgere le attività quotidiane, o anche a piedi un breve tratto. Se, dopo il ritorno a casa, si verifica uno dei seguenti segni o sintomi, chiamare il medico. Essi potrebbero essere segnali di allarme che la ferita al torace è infetto:

  • Una febbre maggiore di 100,4 F (38 C)
  • Rapida frequenza cardiaca
  • Nuovo o dolore peggiorato intorno la ferita al torace
  • Arrossamento intorno la ferita al torace o sanguinamento o di altro scarico dal tuo ferita al torace

Aspettatevi un periodo di recupero di circa sei a 12 settimane. Nella maggior parte dei casi, si può tornare al lavoro, iniziare l'esercizio e riprendere l'attività sessuale dopo sei settimane, ma assicuratevi di avere OK del vostro medico prima di farlo.

Vedi anche

Risultati

Dopo l'intervento chirurgico, la maggior parte delle persone si sentono meglio e possono rimanere senza sintomi per tutto il tempo da 10 a 15 anni. Col tempo, tuttavia, è probabile che altre arterie o anche il nuovo innesto utilizzati nel bypass saranno bloccati, richiedendo un altro bypass o angioplastica.

Anche se la chirurgia di bypass migliora afflusso di sangue al cuore, non cura sottostante malattia coronarica. I risultati e gli esiti a lungo termine dipenderanno in parte a prendere il farmaco come diretto e seguendo le raccomandazioni di stile di vita sano, come questi:

  • Smettere di fumare.
  • Controllare il diabete.
  • Seguire un piano di mangiare sano, come ad esempio la dieta DASH.
  • Ridurre i livelli di colesterolo.
  • Mantenere un peso sano.
  • Controllare la pressione del sangue.
  • Gestire il diabete.
  • Esercizio.

In aggiunta ai cambiamenti dello stile di vita di cui ha bisogno per fare dopo l'intervento chirurgico, il medico può anche raccomandare un programma di riabilitazione cardiaca. La riabilitazione cardiaca - chiamato anche riabilitazione cardiaca - è un programma personalizzato di esercizio fisico e l'educazione, progettato per aiutarvi a recuperare dopo un attacco di cuore, da altre forme di malattie cardiache o dopo un intervento chirurgico per il trattamento di malattie cardiache. La riabilitazione cardiaca inizia spesso mentre si è ancora in ospedale e continua con i programmi monitorati in ambiente ambulatoriale fino a programmi di manutenzione a domicilio possono essere seguiti in modo sicuro.

Vedi anche