Intossicazione alimentare

Definizione

Intossicazione alimentare, chiamato anche malattie di origine alimentare, è una malattia causata dal mangiare cibo contaminato. Organismi infettivi - tra cui vari batteri, virus e parassiti - o loro tossine sono le cause più comuni di intossicazione alimentare.

Organismi infettivi o loro tossine possono contaminare gli alimenti in qualsiasi momento durante la sua lavorazione o di produzione. La contaminazione può avvenire anche a casa, se il cibo viene gestita in modo errato o cotto.

Sintomi di intossicazione alimentare spesso comprendono nausea, vomito o diarrea, che può iniziare solo poche ore dopo aver mangiato cibo contaminato. Più spesso, l'intossicazione alimentare è lieve e si risolve senza trattamento. Ma alcuni casi sono gravi, che richiedono ospedalizzazione.

Vedi anche

Sintomi

Sintomi di intossicazione alimentare varia con la fonte di contaminazione. Maggior parte dei tipi di avvelenamento alimentare causano uno o più dei seguenti segni e sintomi:

  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea acquosa
  • Dolori addominali e crampi
  • Febbre
Intossicazione alimentare. Gli alimenti interessati e mezzi di trasmissione.
Intossicazione alimentare. Gli alimenti interessati e mezzi di trasmissione.

Segni e sintomi possono iniziare in poche ore dopo aver mangiato il cibo contaminato, o possono iniziare a giorni o forse anche settimane dopo. Malattia causata da intossicazione alimentare dura in genere da uno a 10 giorni.

Quando per vedere un medico
Se si verifica uno dei seguenti segni o sintomi, rivolgersi al medico.

  • Frequenti episodi di vomito che interferiscono con la capacità di mantenere i liquidi verso il basso
  • Vomito di sangue
  • Diarrea grave per più di tre giorni
  • Sangue nelle feci
  • Estremo dolore o crampi addominali
  • Una temperatura orale superiore a 101,5 F (38,6 C)
  • Segni o sintomi di disidratazione - sete eccessiva, bocca secca, poco o niente la minzione, una grave debolezza, vertigini o stordimento
  • Difficoltà a parlare
  • Difficoltà a deglutire
  • Visione doppia
  • La debolezza muscolare che progredisce verso il basso

Se si sospetta intossicazione alimentare, anche contattare il dipartimento sanitario locale. Il vostro rapporto può aiutare il dipartimento di salute identificare un potenziale focolaio e può aiutare a prevenire altre persone di ammalarsi. Potrebbe essere necessario per descrivere quello che hai mangiato, dove ha ottenuto il cibo pensi ti fa male, quando si è ammalato ed i suoi sintomi.

Vedi anche

Cause

La contaminazione degli alimenti può avvenire in qualsiasi momento durante la sua produzione: coltivazione, raccolta, lavorazione, stoccaggio, spedizione o la preparazione. La contaminazione incrociata - il trasferimento di organismi nocivi da una superficie all'altra - è spesso la causa. Ciò è particolarmente problematico per, pronto per il consumo alimenti crudi, come insalate o altri prodotti. Perché questi alimenti non sono cotti, organismi nocivi non vengono distrutti prima di mangiare e può causare intossicazione.

Molti agenti batterici, virali o parassitarie causare intossicazione. La tabella seguente mostra alcuni dei possibili contaminanti, quando si potrebbe iniziare a sentire i sintomi e modi comuni l'organismo si sviluppa.

Contaminante L'insorgenza di sintomi Gli alimenti interessati e mezzi di trasmissione
Campylobacter 2 a 5 giorni Carne e pollame. La contaminazione si verifica durante l'elaborazione se le feci degli animali contatto con le superfici a base di carne. Altre fonti sono il latte non pastorizzato e acqua contaminata.
Clostridium botulinum 12 a 72 ore Cibi in scatola in casa con bassa acidità alimenti commerciali modo improprio in scatola, pesci affumicati o salati, patate al cartoccio di alluminio e di altri alimenti conservati a temperature calde per troppo tempo.
Clostridium perfringens 8 a 16 ore Carni, stufati e sughi. Comunemente diffuso quando serve piatti non tenere abbastanza caldo cibo o il cibo viene raffreddato troppo lentamente.
Escherichia coli (E. coli) O157: H7 1 a 8 giorni Manzo contaminato con le feci durante la macellazione. Stendere principalmente da carne macinata poco cotta. Altre fonti sono il latte non pastorizzato e di sidro di mele, germogli di erba medica e di acqua contaminata.
Giardia lamblia 1 a 2 settimane , Pronto per il consumo di prodotti crudi e acqua contaminata. Può essere diffuso da un gestore di cibo infetto.
L'epatite A 28 giorni , Pronto per il consumo di prodotti crudi e crostacei da acqua contaminata. Può essere diffuso da un gestore di cibo infetto.
Listeria 9 a 48 ore Hot dog, carni pranzo, latte non pastorizzato e formaggi, e prodotti crudi e non lavati. Possono essere diffuse attraverso il suolo e l'acqua contaminata.
Norovirus (virus Norwalk-simili) 12 a 48 ore , Pronto per il consumo di prodotti crudi e crostacei da acqua contaminata. Può essere diffuso da un gestore di cibo infetto.
Rotavirus 1 a 3 giorni Raw, produrre pronti per il consumo. Può essere diffuso da un gestore di cibo infetto.
Salmonella 1 a 3 giorni Carne cruda o contaminata, pollame, latte o tuorlo d'uovo. Sopravvive cottura inadeguata. Può essere diffuso da coltelli, superfici di taglio o di un gestore di cibo infetto.
Shigella 24 a 48 ore Frutti di mare e crudo, produrre pronti per il consumo. Può essere diffuso da un gestore di cibo infetto.
Staphylococcus aureus 1 a 6 ore Carni e insalate preparate, salse creme e pasticcini alla crema. Può essere diffuso attraverso il contatto mano, tosse e starnuti.
Vibrio vulnificus 1 a 7 giorni Ostriche e cozze crudi o poco cotti, vongole e capesante intero. Può essere diffuso attraverso l'acqua di mare contaminati.

Vedi anche

Fattori di rischio

Se vi ammalate dopo aver mangiato cibo contaminato dipende l'organismo, la quantità di esposizione, la vostra età e la vostra salute. Gruppi ad alto rischio includono:

  • Gli adulti più anziani. Come si invecchia, il sistema immunitario non possono rispondere più rapidamente e nel modo più efficace per gli organismi infettivi come quando eri più giovane.
  • Le donne in gravidanza. Durante la gravidanza, i cambiamenti nel metabolismo e la circolazione può aumentare il rischio di intossicazione alimentare. Tua reazione può essere più grave durante la gravidanza. Raramente, il vostro bambino può ammalarsi, anche.
  • I neonati ei bambini piccoli. Loro sistema immunitario non sono pienamente sviluppati.
  • Le persone con malattia cronica Avere una condizione cronica -., Come il diabete, malattie del fegato o l'AIDS - o sottoposti a chemioterapia o radioterapia per il cancro riduce la risposta immunitaria.

Vedi anche

Complicazioni

Il grave complicanza più comune di intossicazione alimentare è la disidratazione - una grave perdita di acqua e sali essenziali e minerali. Se sei un adulto sano e bevete abbastanza per sostituire i liquidi si perde da vomito e diarrea, disidratazione non dovrebbe essere un problema. Ma i bambini, gli anziani e le persone con sistema immunitario soppresso o malattie croniche possono diventare gravemente disidratati quando perdono più liquidi di quanto possano sostituire. In tal caso, possono avere bisogno di essere ricoverati in ospedale e ricevere fluidi per via endovenosa. In casi estremi, la disidratazione può essere fatale.

Alcuni tipi di intossicazione alimentare sono potenzialmente gravi complicazioni per certe persone. Questi includono:

  • Listeria monocytogenes. Complicazioni di una intossicazione alimentare Listeria possono essere più gravi per un bambino non ancora nato. All'inizio della gravidanza, una infezione da listeria può portare ad aborto spontaneo. Più tardi in gravidanza, una infezione da listeria può portare a feto morto, parto prematuro o di una infezione potenzialmente fatale nel bambino dopo la nascita - anche se la madre è stata solo lievemente malato. I neonati che sopravvivono ad una infezione da Listeria possono verificarsi danni neurologici a lungo termine e lo sviluppo ritardato.
  • Escherichia coli (E. coli). Alcuni ceppi di E. coli possono causare una complicazione grave chiamata sindrome uremica emolitica. Questa sindrome danneggia il rivestimento dei piccoli vasi sanguigni nei reni, a volte porta a insufficienza renale. Gli anziani, i bambini sotto i 5 anni e le persone con sistema immunitario indebolito hanno un rischio maggiore di sviluppare questa complicazione. Se siete ad alto rischio di sindrome emolitica uremica, consultare il medico al primo segno di diarrea profusa o con sangue.

Vedi anche

Prepararsi per un appuntamento

Prepararsi per un appuntamento. I neonati ei bambini piccoli.
Prepararsi per un appuntamento. I neonati ei bambini piccoli.

Se voi o il vostro bambino ha bisogno di vedere un medico, è probabile vedere prima il vostro fornitore di cure primarie. Se ci sono domande circa la diagnosi, il medico può fare riferimento ad uno specialista in malattie infettive.

Cosa si può fare
Il vostro tempo con il medico è spesso limitato, in modo da preparare un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Alcune domande che si potrebbe desiderare di chiedere al vostro medico o il medico del bambino includono:

  • Qual è la probabile causa dei sintomi? Ci sono altre possibili cause?
  • C'è bisogno di alcun test?
  • Qual è il miglior approccio terapeutico? Esistono alternative?
  • Ho bisogno di prendere qualche medicina? Se sì, vi è un'alternativa generica al farmaco che stai prescrizione?
  • Come posso alleviare i sintomi?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Alcune domande che il medico può chiedere includere:

  • Qualcuno nella vostra famiglia o comunque vicino a voi ha sviluppato sintomi simili? Se è così, hai entrambi mangiano le stesse cose?
  • Ha viaggiato ovunque dove la fornitura di acqua o di cibo potrebbe non essere al sicuro?
  • Stai avendo movimenti intestinali sanguinose?
  • Hai la febbre?
  • Avete assunto antibiotici nei giorni o settimane prima che i sintomi hanno cominciato?
  • Quando si hanno i sintomi iniziano prima?
  • Sono i sintomi sono continui o si tratta di andare e venire?
  • Riesci a ricordare ciò che gli alimenti che hai mangiato in questi ultimi giorni?

Che cosa si può fare nel frattempo
Bere molti liquidi. Bastone con cibi leggeri per ridurre lo stress sul sistema digestivo. Se il bambino è malato, seguire lo stesso approccio - offrire molti liquidi e cibo insipido. Se sei l'allattamento al seno o con formula, continuare a nutrire il suo bambino, come al solito. Chiedi il medico del bambino se dare il vostro bambino un fluido di reidratazione orale, come ad esempio Pedialyte, è appropriato. Farmaci che aiutano ad alleviare la diarrea generalmente non sono raccomandati perché in alcuni casi, possono fare intossicazioni alimentari più gravi e più duraturi.

Vedi anche

I test e diagnosi

L'intossicazione alimentare è spesso diagnosticata sulla base di una dettagliata storia, tra quanto tempo sei stato malato, caratteristiche dei vostri sintomi e cibi specifici che hai mangiato. Il medico inoltre eseguire un esame fisico, alla ricerca di segni di disidratazione.

A seconda dei sintomi e la storia di salute, il medico potrebbe richiedere esami diagnostici, come ad esempio un test, cultura feci sangue o esami per i parassiti, per identificare la causa e di confermare la diagnosi. Per una cultura sgabello, il medico chiederà un campione di feci e inviarlo a un laboratorio, dove un tecnico cercherà di crescere e identificare l'organismo infettivo. In alcuni casi, la causa della intossicazione alimentare non può essere identificato.

Vedi anche

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per intossicazione alimentare di solito dipende dalla fonte della malattia, se noto, e la gravità dei sintomi. Per la maggior parte delle persone, la malattia si risolve senza trattamento entro pochi giorni, anche se alcuni tipi di intossicazione alimentare possono durare una settimana o più.

Trattamento della intossicazione alimentare può comprendere:

  • Sostituzione di liquidi persi liquidi e di elettroliti -. Sali minerali come sodio, potassio e calcio che mantengono l'equilibrio dei liquidi nel corpo - persi per necessità diarrea persistente di essere sostituito. I bambini e gli adulti che sono gravemente trattamento bisogno disidratato in un ospedale, dove possono ricevere sali e fluidi attraverso una vena (per via endovenosa), piuttosto che per via orale. Idratazione endovenosa fornisce il corpo con acqua e nutrienti essenziali molto più rapidamente di soluzioni orali fanno.
  • Antibiotici. Il medico può prescrivere antibiotici se si dispone di alcuni tipi di intossicazione alimentare batterica ed i sintomi sono gravi. Intossicazione alimentare causata da esigenze listeria essere trattate con antibiotici per via endovenosa in ospedale. E il trattamento più presto inizierà, meglio. Durante la gravidanza, immediato trattamento antibiotico può aiutare a mantenere l'infezione che colpisce il bambino.

Vedi anche

Stile di vita e rimedi

Intossicazione alimentare spesso migliora da sola entro 48 ore. Per aiutare a mantenere te stesso più confortevole e prevenire la disidratazione, mentre si recupera, provare quanto segue:

  • Lasciate che il vostro stomaco stabilirsi. Smettere di mangiare e bere per un paio d'ore.
  • Provare a succhiare cubetti di ghiaccio o di prendere piccoli sorsi di acqua Si potrebbe anche provare a bere soda chiaro, come 7UP o Sprite,. Brodi chiari; noncaffeinated o bevande sportive, come Gatorade. Adulti colpiti dovrebbero cercare di bere almeno otto a 16 bicchieri di liquidi ogni giorno, a piccoli sorsi, frequenti. Saprete che state ottenendo abbastanza fluido quando si urinare normalmente, e l'urina è chiara e non scura.
  • Facilità di nuovo nel mangiare. Poco a poco cominciano a mangiare insipido, facile da digerire gli alimenti, come cracker, toast, gelatina, banane e riso. Smettere di mangiare se i rendimenti nausea.
  • Evitare alcuni cibi e sostanze fino a quando ti senti meglio. Questi includono i latticini, caffeina, alcol, nicotina, e cibi grassi o molto conditi.
  • Ottenere l'abbondanza di riposo. La malattia e la disidratazione possono aver reso debole e stanco.
  • Non utilizzare farmaci anti-diarroici. Farmaci destinati a trattare la diarrea, come la loperamide (Imodium, altri) e difenossilato con atropina (Lomotil, Lonox), può rallentare l'eliminazione di batteri o tossine dal vostro sistema e può rendere la vostra condizione peggiore.

Vedi anche

Prevenzione

Ecco i passi da fare per evitare intossicazioni alimentari a casa:

  • Lavarsi le mani, gli utensili e le superfici alimentari spesso. Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone prima e dopo la manipolazione o preparazione di cibi. Usare acqua calda e sapone per lavare gli utensili, tagliere e altre superfici che si usa.
  • Conservare i cibi crudi separati da ready-to-mangiare cibi. Quando lo shopping, la preparazione di cibi o la conservazione dei cibi, conservare la carne cruda, pollame, pesce e frutti di mare lontano da altri alimenti. Questo impedisce la contaminazione incrociata.
  • Fate cuocere gli alimenti a una temperatura di sicurezza. Il modo migliore per capire se i cibi vengono cotti ad una temperatura di sicurezza è quello di utilizzare un termometro per alimenti. Si può uccidere gli organismi nocivi nella maggior parte dei cibi per la cottura alla giusta temperatura. Carne macinata deve essere cotto a 160 F (71,1 C), mentre le bistecche e arrosti devono essere cotti ad almeno 145 F (62.8 C). Carne di maiale deve essere cotto per almeno 160 F (71.1C), e di pollo e tacchino devono essere cotti a 165 F (73,9 C). Il pesce è generalmente ben cotto a 145 F (62.8 C).
  • Mettete in frigorifero o congelare gli alimenti deperibili tempestivamente. Refrigerare o congelare gli alimenti deperibili nel giro di due ore di acquisto o di preparazione. Se la temperatura ambiente è superiore a 90 F (32,2 C), conservare in frigorifero gli alimenti deperibili entro un'ora.
  • Scongelare i cibi in modo sicuro. Non scongelare gli alimenti a temperatura ambiente. Il modo più sicuro per scongelare gli alimenti è quello di scongelare gli alimenti nel frigorifero o al microonde il cibo utilizzando il "defrost" o l'impostazione "potere 50 per cento". Acqua corrente fredda sopra il cibo anche scioglie in sicurezza il cibo.
  • Buttare fuori in caso di dubbio. Se non si è sicuri se un alimento è stato preparato, servito o immagazzinata in modo sicuro, gettarlo. Cibo lasciato a temperatura ambiente troppo a lungo può contenere batteri o tossine che non possono essere distrutti dalla cottura. Non assaggiare il cibo che non sei sicuro su - basta buttare fuori. Anche se sembra e gli odori bene, potrebbe non essere sicuro da mangiare.

L'intossicazione alimentare è particolarmente grave e potenzialmente pericolosa per la vita per i bambini, le donne incinte ed i loro feti, adulti più anziani, e le persone con sistema immunitario indebolito. Questi individui dovrebbero prendere ulteriori precauzioni per evitare i seguenti alimenti:

  • Carne cruda o rare e pollame
  • Pesce o frutti di mare crudi o poco cotti, tra cui ostriche, vongole, cozze e capesante
  • Uova o alimenti che potrebbero contenere tali crudi o poco cotti, come la pasta biscotto e gelato fatto in casa
  • Germogli crudi, come l'erba medica, fagiolo, trifoglio o germogli di ravanello
  • Succhi di frutta non pastorizzati e sidro
  • Latte non pastorizzato e dei prodotti lattiero-
  • Formaggi a pasta molle (come feta, Brie e Camembert), formaggio erborinato e formaggio non pastorizzato
  • Paté refrigerati e spread a base di carne
  • Hot dog non cotte, carni pranzo e salumi

Vedi anche