La terapia ormonale per il cancro alla prostata

Definizione

La terapia ormonale per il cancro alla prostata è il trattamento per smettere di testosterone, ormone maschile di raggiungere le cellule tumorali della prostata nel vostro corpo. La terapia ormonale per il cancro alla prostata è chiamata anche terapia di deprivazione androgenica.

La maggior parte delle cellule del cancro della prostata si affidano a testosterone per aiutarli a crescere. La terapia ormonale per il cancro alla prostata interrompe l'afflusso di testosterone o di testosterone si ferma di raggiungere le cellule tumorali, causando le cellule tumorali a morire o di crescere più lentamente.

La terapia ormonale per il cancro alla prostata può comportare farmaci, o può comportare un intervento chirurgico per rimuovere i testicoli.

Vedi anche

Perché è fatto

La terapia ormonale per il cancro alla prostata è usato per fermare il vostro corpo di produrre il testosterone, ormone maschile, che alimenta la crescita di cellule tumorali della prostata.

Il medico può raccomandare la terapia ormonale per il cancro alla prostata come opzione in tempi diversi durante il trattamento del cancro e per diversi motivi, come ad esempio:

  • In avanzato (metastatico) tumore alla prostata, la terapia ormonale può ridurre il tumore e rallentare la crescita dei tumori, alleviare i segni ei sintomi.
  • Nel cancro della prostata che si ripresenta dopo il trattamento, la terapia ormonale è uno degli uomini di trattamento ed i loro medici possono prendere in considerazione.
  • Nel cancro della prostata localmente avanzato, la terapia ormonale può rendere radioterapia esterna più efficace.
  • Negli uomini con un elevato rischio di recidiva dopo il trattamento iniziale, la terapia ormonale può ridurre questo rischio.

Vedi anche

Rischi

Gli effetti collaterali della terapia ormonale per il cancro alla prostata possono includere:

  • Assottigliamento delle ossa
  • La disfunzione erettile
  • Fatica
  • Crescita del tessuto mammario
  • La malattia di cuore
  • Vampate di calore
  • Perdita del desiderio sessuale
  • La perdita di massa muscolare
  • Problemi di memoria
  • Aumento di peso

In generale, il rischio di effetti collaterali aumenta il più a lungo si prendono farmaci terapia ormonale.

Somministrazione intermittente può ridurre gli effetti collaterali dei farmaci
Per ridurre al minimo gli effetti collaterali dei farmaci per la terapia ormonale, il medico può consigliare di prendere questi farmaci solo fino a quando il cancro alla prostata risponde alla terapia e smette di prenderli una volta che il cancro è sotto controllo. Potrebbe essere necessario riprendere questi farmaci se la malattia si ripresenta o progredisce.

Le prime ricerche mostra questo somministrazione intermittente di farmaci terapia ormonale può ridurre il rischio di effetti collaterali. Ma gli studi a lungo termine sono necessari per confermare che la sopravvivenza non è influenzato negativamente.

Vedi anche

Come si prepara

Ci sono diverse opzioni per la terapia ormonale per il cancro alla prostata. Prima di sottoporsi a terapia ormonale per il cancro alla prostata, si rivolga al medico per decidere quale approccio è meglio per voi:

  • I farmaci che bloccano il vostro corpo di produrre testosterone. Farmaci noti come ormone luteinizzante ormone rilasciante (LHRH) agonisti e antagonisti impediscono cellule nel corpo di ricevere messaggi di rendere testosterone, causando la produzione di testosterone nei testicoli di fermarsi.
  • Farmaci che testosterone blocco di raggiungere le cellule tumorali. Farmaci noti come anti-androgeni impediscono il testosterone di raggiungere le cellule tumorali. Questi farmaci di solito vengono somministrati in associazione con agonisti LHRH agonisti LHRH, perché possono causare un temporaneo aumento di testosterone prima che i livelli di testosterone diminuiscono.
  • Intervento chirurgico per rimuovere i testicoli (orchiectomia). Rimozione vostri testicoli riduce rapidamente ed in maniera significativa i livelli di testosterone nel vostro corpo. Ma a differenza di opzioni di farmaci, intervento chirurgico per rimuovere i testicoli è permanente e irreversibile.

Vedi anche

Che cosa ci si può aspettare

Ormone luteinizzante-agonisti dell'ormone rilasciante e antagonisti
LHRH agonisti e farmaci antagonisti - anche chiamato gonadotropina-releasing hormone (GnRH), agonisti e antagonisti - fermare il vostro corpo di produrre testosterone.

Questi farmaci vengono iniettati sotto la pelle o in un muscolo mensilmente, trimestralmente o semestralmente. Oppure possono essere posizionati come un impianto sotto la pelle che rilascia lentamente farmaco per un periodo di tempo più lungo.

Farmaci tipicamente utilizzati in questo tipo di terapia ormonale includono:

  • Leuprolide (Lupron, Eligard)
  • Goserelin (Zoladex)
  • Triptorelina (Trelstar)
  • Histrelin (Vantas)
  • Degarelix (Firmagon)

I livelli di testosterone possono aumentare brevemente (arrossamento eccetera) per un paio di settimane dopo aver ricevuto un agonista LHRH. Farmaci anti-androgeni possono contribuire a diminuire il rischio di una riacutizzazione, così il medico può consigliare di prendere un anti-androgeno prima o insieme ad un agonista LHRH.

Protezione contro gli effetti di un flare è particolarmente importante se si verificano dolore o di altri sintomi a causa di cancro, perché un aumento di testosterone può peggiorare questi sintomi.

Un'eccezione a questo è il degarelix antagonista LHRH, che non provoca una fiammata in testosterone.

Anti-androgeni
Questi farmaci non diminuiscono i livelli di ormone. Invece, anti-androgeni blocco di testosterone di raggiungere le cellule tumorali.

Farmaci tipicamente utilizzati in questo tipo di terapia ormonale includono:

  • Bicalutamide (Casodex)
  • Flutamide
  • Nilutamide (Nilandron)

Anti-androgeni sono dati come farmaci per via orale. Essi sono di solito prescritti insieme ad un agonista LHRH o prima di prendere un agonista LHRH a diminuire i rischi associati alla svasatura ormone che può essere causato da un agonista LHRH.

Intervento chirurgico per rimuovere i testicoli (orchiectomia)
Per rimuovere il tuo testicolo, il chirurgo pratica un'incisione nell'inguine ed estrae l'intero testicolo attraverso l'apertura. La procedura viene ripetuta per l'altro testicolo. Protesici testicoli possono essere inseriti se si sceglie. Riceverai anestetici per intorpidire la zona durante l'intervento chirurgico.

Tutte le procedure chirurgiche comportano un rischio di dolore, emorragie e infezioni. Orchiectomia è di solito eseguita in regime ambulatoriale e non richiede ospedalizzazione. In genere, non è necessaria alcuna terapia ormonale supplementare dopo orchiectomia.

Altri farmaci
Quando il cancro alla prostata persiste o ritorna nonostante la terapia ormonale, altri farmaci possono essere usati per bloccare testosterone nel corpo. Ciascun farmaco rivolge testosterone nel corpo in modo diverso. Questi altri farmaci comprendono:

  • Abiraterone (Zytiga)
  • I corticosteroidi, come il prednisone
  • Enzalutamide (Xtandi)
  • Ketoconazolo

Questi altri farmaci sono generalmente riservati per gli uomini con carcinoma della prostata avanzato che non risponde più ad altri trattamenti di terapia ormonale.

Vedi anche

Risultati

La terapia ormonale per il cancro alla prostata non cura la malattia. Sebbene questo trattamento può aiutare a gestire il cancro alla prostata inducendo le cellule tumorali a morire o crescono più lentamente, non è una soluzione permanente. Quasi tutti i tumori della prostata alla fine ricorrono o progredire nonostante la terapia ormonale. Ma la terapia ormonale può effettivamente rallentare il cancro alla prostata per mesi o anni.

Vedi anche