Perdita di peso

Perdita di peso: controllo di guadagno di mangiare emotivo

Scopri come emotivo mangiare può sabotare i vostri sforzi di perdita di peso, e ottenere suggerimenti per ottenere il controllo delle tue abitudini alimentari.

A volte le voglie più forti per il cibo accadono quando siete al vostro punto più debole emotivamente. Si può girare al cibo per il comfort - consapevolmente o inconsapevolmente - quando si è di fronte a un problema difficile, lo stress o semplicemente cercando di tenersi occupati.

Ma mangiare emotivo può sabotare i vostri sforzi di perdita di peso. Emotional mangiare spesso porta a mangiare troppo, soprattutto troppo di alto contenuto calorico, i cibi grassi, dolci. Ma la buona notizia è che se si è inclini a mangiare emotivo, è possibile adottare misure per riprendere il controllo delle vostre abitudini alimentari e di tornare in pista con i vostri obiettivi di perdita di peso.

Il collegamento tra l'umore, il cibo e la perdita di peso

Emotional mangiare è mangiare come un modo per eliminare o lenire le emozioni negative, come lo stress, la rabbia, la paura, la noia, la tristezza e la solitudine. Entrambi gli eventi importanti della vita e le preoccupazioni della vita quotidiana possono scatenare emozioni negative che portano a mangiare emotivo e distruggere i vostri sforzi di perdita di peso. Questi trigger possono includere:

  • Disoccupazione
  • Pressione finanziaria
  • Problemi di salute
  • Conflitti relazionali
  • Stress da lavoro
  • Fatica

Anche se alcune persone effettivamente mangiare di meno a fronte di forti emozioni, se si è in stress emotivo si può girare a impulsivo o binge eating - si può rapidamente mangiare ciò è conveniente, senza nemmeno goderne.

La perdita di peso. Avere un controllo di realtà della fame.
La perdita di peso. Avere un controllo di realtà della fame.

In realtà, le vostre emozioni possono diventare così legata alle abitudini alimentari che si raggiunge automaticamente per un trattamento ogni volta che sei arrabbiato o stressato senza fermarsi a pensare a quello che stai facendo.

Cibo serve anche come una distrazione. Se siete preoccupati per un evento imminente o stufatura per un conflitto, per esempio, è possibile concentrarsi sul mangiare cibo di conforto invece di affrontare la situazione dolorosa.

Qualunque emozioni guidano a mangiare troppo, il risultato finale è spesso la stessa. Le emozioni ritornano, e si può anche ora sopportare l'onere aggiuntivo di colpa per l'impostazione indietro il vostro obiettivo perdita di peso. Ciò può anche portare a un ciclo di malsano - le vostre emozioni attivano a mangiare troppo, a battere te stesso per ottenere il vostro brano di perdita di peso, si sente male, e si mangiano troppo nuovo.

Vedi anche

Perdita di peso: controllo di guadagno di mangiare emotivo

Suggerimenti per ottenere i vostri sforzi di perdita di peso di nuovo in pista

Anche se le emozioni negative possono innescare mangiare emotivo, è possibile adottare misure per controllare voglie e rinnovare il vostro sforzo di perdita di peso. Per aiutare a smettere di mangiare emotivo, prova a seguire questi suggerimenti:

  • Domare il tuo stress. Se lo stress contribuisce alla vostra mangiare emotivo, provare una tecnica di gestione dello stress, come lo yoga, la meditazione o il rilassamento.
  • Avere un controllo di realtà della fame. Is vostra fame fisica o emotiva? Se hai mangiato solo poche ore fa e non hanno uno stomaco brontolio, probabilmente non siete veramente affamati. Dare il desiderio di un po 'di tempo per passare.
  • Tenere un diario alimentare. Scrivere ciò che si mangia, quanto si mangia, quando si mangia, come ti senti quando si mangia e come si sono affamati. Nel corso del tempo, si può vedere modelli di emergere che rivelano il legame tra umore e cibo.
  • Ottenere supporto. È molto più probabile di cedere alla fame nervosa se ​​ti manca una buona rete di supporto. Appoggiarsi a parenti e amici o di unirsi a un gruppo di sostegno.
  • Combattere la noia. Invece di fare spuntini quando non sei veramente fame, distrarre voi stessi. Fate una passeggiata, guardare un film, giocare con il vostro gatto, ascoltare musica, leggere, navigare in Internet o chiamare un amico.
  • Togliete tentazione. Non tenere forniture di alimenti comfort nella vostra casa, se sono difficili per voi a resistere. E se ti senti arrabbiato o blu, rinviare il viaggio a fare la spesa finché non si è sicuri di avere le vostre emozioni sotto controllo.
  • Non privarsi. Quando si sta cercando di raggiungere un obiettivo di perdita di peso, è possibile limitare le calorie troppo, mangiare gli stessi cibi spesso e bandire la tratta che ti piacciono. Questo può solo servire per aumentare il vostro desiderio di cibo, in particolare in risposta alle emozioni. Lasciatevi godere un ossequio occasionale e ricevi un sacco di varietà per aiutare frenare voglie.
  • Spuntino sano. Se si sente la voglia di mangiare tra i pasti, scegliere uno spuntino a basso contenuto di grassi, basso contenuto calorico, come la frutta fresca, le verdure con il tuffo basso contenuto di grassi o di popcorn senza burro. O provare a basso contenuto di grassi, basso contenuto calorico versioni dei vostri cibi preferiti per vedere se soddisfano il vostro desiderio.
  • Imparare da battute d'arresto. Se si dispone di un episodio di mangiare emotivo, perdonare se stessi e ricominciare il giorno dopo. Cercate di imparare dall'esperienza e fare un piano per come si può prevenire in futuro. Focus sui cambiamenti positivi che stai facendo in tue abitudini alimentari e dare credito a voi stessi per fare cambiamenti che ti portano ad una migliore salute.

Quando cercare un aiuto professionale

Se hai provato le opzioni di auto-aiuto, ma ancora non è possibile ottenere il controllo del tuo mangiare emotivo, prendere in considerazione la terapia con un fornitore professionista della salute mentale. La terapia può aiutare a capire le motivazioni che stanno dietro la vostra mangiare emotivo e vi aiutano a imparare nuove abilità di coping. La terapia può anche aiutare a scoprire se si può avere un disturbo alimentare, che a volte è collegato a mangiare emotivo.

Vedi anche